Attrezzi per pilates: strumenti di qualità per estensioni e trazioni

101
corsi pilates

Il Pilates è una disciplina che negli ultimi anni ha riscontrato un enorme successo per via degli enormi benefici che porta al corpo e la possibilità che offre di tonificarlo nella sua totalità. Un allenamento che si compone di allungamenti e di resistenze che fanno lavorare la muscolatura. 

 

Inizialmente si trattava di una disciplina che era pensata per il recupero muscolare in post operazioni o traumi, ma anche su persone di una certà età che hanno bisogno di recuperare il loro tono muscolare. Ad oggi il compito di questa disciplina si è di molto ampliato, aprendo a una serie di corsi rivolti a tutte le età. 

 

Molte sono anche le possibilità che il web offre per l’allenamento a casa, ecco perchè probabilmente hai bisogno di attrezzi per pilates che potrai anche trovare al sito www.worldpilates.it, dove non sono poche le possibilità che ti verranno offerte. 

 

Apparati per il pilates

 

Gli esercizi più gettonati per lo svolgimento di esercizi di pilates sono degli appositi tappetini che si possono suddividere in 3 tipologie differenti. Generalmente le lezioni vengono svolte o in gruppo o in maniera individuale e gli esercizi scelti sono mirati al raggiungimento di taluni obiettivi piuttosto che di altri. 

 

Come già accennato sono diversi gli accessori utilizzati, che prevedono tra gli altri i palloni e gli elastici. Non mancano inoltre delle macchine molto utili sia per le estensioni che per estensioni che per le trazioni. 

 

Le macchine richiedono tutte una manutenzione speciale e alcune conoscenze basilari per l’utilizzo che potrà fornire il personal trainer a cui ci si affiderà nell’incombenza di volersi rimettere in forma con alcune sedute di pilates. 

 

Qualsiasi macchinario si deciderà di utilizzare avrà in comune con gli altri una resistenza a molla che garantisce un lavoro aggiuntivo, ricordiamo che gli attrezzi per pilates che vedremo e di cui abbiamo parlato possono essere utilizzati anche dai fisioterapisti per riuscire ad affrontare problematiche specifiche. 

 

Di seguito vedremo alcuni attrezzi per pilate utili in estensioni e trazioni. 

 

Reformer

 

Iniziamo con quello che tra gli attrezzi pilates è sicuramente il più utilizzato. Esso consiste in un carrello mobile che scorre tra 2 binari. Nella parte anteriore il carrello viene vincolato da alcune molle che si attaccano al reformer. 

 

Vi è poi una barra di sostegno che si può regolare p che guida il movimento del carrello su cui agisce come un supporto. La parte posteriore poi, è costituita da un sistema di cinghie, la cui trazione guida direttamente il movimento del carrello sul quale agisce come supporto. 

 

Il reformer si può utilizzare sei da supino, prono, seduto, inginocchiato o in piedi. 

 

Cadillac

 

Viene anche definito table trapeze e tra tutti i dispositivi è sicuramente quello che si presenta come il più imponente. Sembra un vero e proprio letto che viene incorniciato da barre di sospensione verticali ed orizzontali a cui si fissano degli elementi che possono essere rimossi di volta in volta. 

 

Tra questi possiamo trovare laminatoi, molle e trapezi. Un dispositivo che permette di eseguire esercizi in aria e che può essere utilizzato in posizione supina, in piedi, in ginocchio e con diversi orientamenti. 

 

Chair

La sedia del pilates sembra più che altro un comunissimo sgabello con una superficie piatta e immobile, 2 barre laterali che sono sormontate da maniglie. Nella parte inferiore di questo che sicuramente spicca tra gli attrezzi per pilates, ecco che vi è un pedale mobile che viene fissato alla seduta con delle molle. Premendo il pedale verso il basso si può notare la resistenza.

 

Chi fa l’esercizio può decidere di utilizzare questo attrezzo sia da seduto, che in piedi o sdraiato.

 

Barrel

 

Ultimo tra gli attrezzi per pilate per estensioni e trazioni di cui ti parleremo qui, il barrel viene montato su una struttura verticale composta da barre a pioli. La parte esteriore ha una superficie arrotondata e imbottita su cui si può decidere o di sdraiarsi o di sedersi. 

 

La parte posteriore si compone invece di barre orizzontali che vengono chiamate scale e che si dispongono in maniera sfalsata. In genere questo attrezzo viene utilizzato nel corso di sedute individuali ed è sprovvisto di molle a differenza degli attrezzi per pilates visti fino a questo momento. 

 

L’utente si sdraia supino, prono, di lato o di fronte alla scala. L’esercizio permette di andare a correggere la colonna vertebrale.