Come funziona l’asciugatrice in poche parole

41

 

L’asciugatrice è un elettrodomestico che sta assumendo un ruolo principale nelle case italiane. Infatti nell’ultimo anno l’asciugatrice a pellet è diventata protagonista del mercato e sta crescendo la sua produzione. 

 

Molte donne stanno acquistando questo utilissimo elettrodomestico per asciugare i capi e anche evitare di stirare. Ma spesso risulta difficile capire come si usa e soprattutto come evitare di sperperare soldi in corrente. Ecco tutti i consigli per evitare di consumare corrente inutile e ottimizzare le tempistiche. 

 

Se non ce l’hai e per motivi di tempo non puoi dedicarti all’asciugatura dei vestiti puoi recarti in lavanderia www.cesenapulita.it per avere un servizio completo.

 

Come funziona  l’asciugatrice

 La prima regola per evitare di consumare troppa energia elettrica, sempre meglio centrifugare al massimo o comunque lavare a giri elevati per eliminare l’acqua in eccesso. 

Meglio acquistare un modello che abbia lo stesso carico della lavatrice e quindi avviarlo solo a cestello pieno. Per evitare molti consumi, si attiva in genere per le 19.00 la sera o nel weekend.

Bisogna collocare l’asciugatrice nel locale bagno o nella zona lavanderia, se è possibile perché resta in un luogo poco umido. Una soluzione molto pratica sarebbe disporla sopra la lavatrice. Presso i negozi di elettrodomestici si acquistano dei kit lavatrice e asciugatrice disposti insieme e sono salvaspazio. 

In ogni caso evitare balconi, terrazzi, perché non deve stare in luoghi umidi né a contatto col sole. 

Ecco alcuni accorgimenti da seguire: 

  1. Non la si deve sovraccaricare ma nemmeno farla vuota, per questo è utile acquistarla della stessa capienza della lavatrice. 
  2. Inserite capi dello stesso tessuto che hanno stessi tempi di asciugatura. Per ogni capo è presente un programma per garantire l’asciugatura perfetta. 
  3. Non occorre piegare i capi, semplicemente inserirli con cura per evitare di stirarli.
  4. Bisogna sbatterli prima di inserirli e non metterli come un groviglio, perché le maniche e le gambe dei pantaloni non si asciugherebbero bene. 
  5. Se avete abiti con decorazioni o delicati riporli con cura o al rovescio
  6. Si può applicare anche una profumazione sotto forma di salvietta insieme ai capi per profumarli

 

 

 

 

Come funziona l asciugatrice a pompa di calore

Acquistare un’asciugatrice a pompa di calore può essere una scelta conveniente. Questi apparecchi consentono di risparmiare sul tempo dell’asciugatura e anche in bolletta! 

La pompa di calore solitamente è situata sotto al cestello, essa presenta anche un liquido refrigerante, un compressore e due scambiatori di calore, uno che scalda e l’altro che raffredda l’aria. La sua funzione principale è di scaldare l’aria secca che viene immessa all’interno del cestello e raffreddare quella che esce.  Prende l’umidità, la condensa e poi la fa fuoriuscire sotto forma di liquido.  Per acquistarla ci sono dei parametri da valutare, ad esempio la capacità di carico, in genere per questi modelli oscilla tra i 7 e i 9 kg. Essa permette di ottenere un enorme risparmio in bolletta grazie alla sua efficienza energetica. 

 

Esiste anche con il motore inverter, un tipo di motore che viene impiegato per far funzionare la maggior parte dei moderni elettrodomestici.

Essi sono pilotati da impulsi elettronici che fanno variare la potenza e la velocità del motore adeguandola alla necessità del momento.

Come funziona l asciugatrice a condensazione

Le asciugatrici a condensazione, sono ancora presenti sul mercato e hanno sicuramente un prezzo di acquisto inferiore, ma sono considerate ormai obsolete e poco funzionali. Si spreca anche molto più corrente elettrica, quindi anche se costano di meno, non vale come investimento a lungo termine. La capacità di carico è sempre la stessa, ma ii capi sono spesso stropicciati. 

 

Come usare l asciugatrice per non stirare

Per evitare di stirare bisogna evitare l’asciugatura estrema del capo, ebbene si. Bisogna scegliere il programma d’asciugatura esatto per il capo e sfruttare la funzione antipiega, inoltre basta metterli piegati o quasi, senza buttarli li come stracci. 

Infine non caricare troppo il cestello e il gioco è fatto!

 

Come pulire l’asciugatrice 

 

ll filtro va pulito alla fine di ogni lavaggio, si rimuove manualmente e si toglie la polvere con l’aspirapolvere, oppure periodicamente con acqua e aceto bianco per evitare anche gli acari. Il serbatoio si svuota ad ogni utilizzo per evitare il calcare causato dall’acqua e anche allagamenti da serbatoio pieno.