Infortunio lavoro: statistiche, impatto sul lavoro ed efficacia dei corsi per la sicurezza

215
infortunio lavoro

L’infortunio lavoro rappresenta una problematica diffusa in Italia e in tutto il mondo, con conseguenze negative sia per i lavoratori che per le imprese. Molto spesso la causa di questi infortuni è la mancanza di formazione e informazione adeguata in materia di sicurezza sul lavoro o addirittura la sua totale assenza. Fortunatamente, oggi è possibile trovare numerosi corsi specializzati in questa materia, sia in presenza che online, come quelli offerti www.caratservizi.it, che permettono ai lavoratori di acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per lavorare in sicurezza. Grazie a questa formazione, i lavoratori possono imparare a riconoscere i pericoli sul luogo di lavoro e a prevenirli. È così ridotto il rischio di infortuni e migliorata la propria sicurezza e quella dei propri colleghi.

 

Infortunio lavoro e impatto sulla produttività aziendale

Gli infortuni sul lavoro possono avere un impatto significativo sulla produttività aziendale. Secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), ogni anno si verificano circa 374 milioni di infortuni sul lavoro non fatali e circa 2,78 milioni di decessi correlati al lavoro. Ciò si traduce in un costo economico enorme per le imprese, con un impatto diretto sui costi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, ma anche sulla produttività e sulla reputazione dell’azienda.

 

Uno studio condotto dalla National Safety Council (NSC) ha rivelato che gli infortuni sul lavoro costano alle aziende statunitensi circa 161,5 miliardi di dollari all’anno in perdita di produttività, salari dei dipendenti, costi assicurativi e legali. Inoltre, possono anche portare a una riduzione della morale e dell’efficienza dei lavoratori, nonché a un aumento dell’assenteismo e della disoccupazione.

 

Per questo motivo, i corsi di sicurezza sul lavoro possono essere estremamente utili per migliorare la produttività aziendale. I corsi aiutano i lavoratori a identificare i potenziali rischi e a prendere le misure necessarie per prevenirli. Inoltre, i soggetti che partecipano ai corsi di sicurezza sono spesso più motivati ​​a lavorare in modo sicuro e a seguire le procedure corrette. Questo porta a una maggiore efficienza e produttività sul luogo di lavoro, poiché i lavoratori sono meno inclini a subire infortuni o incidenti che potrebbero impedire loro di svolgere il lavoro in modo efficiente.

 

Infortuni sul lavoro: le cause più comuni e ricorrenti

Gli infortuni lavoro sono una problematica seria che colpisce molte persone in tutto il mondo. Sempre secondo l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO), nel 2020 ci sono stati circa 2,78 milioni di decessi correlati al lavoro e circa 374 milioni di infortuni sul lavoro non fatali. Tra le cause più comuni di infortuni sul lavoro si annoverano

 

  1. incidenti con macchine e attrezzature
  2. cadute
  3. incidenti stradali
  4. esposizioni a sostanze nocive
  5. lavoro ripetitivo
  6. lavoro stressante

 

Da questo è facile capire che un’adeguata e continua formazione sul tema è estremamente utile a prevenire danni a persone e cose. Ad esempio, i corsi di sicurezza possono insegnare ai lavoratori come utilizzare le attrezzature in modo sicuro, come evitare cadute, come gestire sostanze nocive e come riconoscere i rischi sul luogo di lavoro.

 

Secondo un altro studio condotto sempre dalla National Safety Council (NSC), i datori di lavoro possono ottenere un ritorno sull’investimento (ROI) di oltre il 50% grazie all’implementazione di programmi di sicurezza sul lavoro. Inoltre, i lavoratori che ricevono una formazione adeguata sulla sicurezza sono meno inclini a subire infortuni o incidenti che potrebbero impedire loro di svolgere il lavoro in modo efficiente.

 

Corsi di sicurezza sul lavoro

Alla luce di quanto detto sinora è evidente che i corsi di sicurezza sul lavoro sono uno strumento importante per prevenire gli infortuni sul posto di lavoro e migliorare la sicurezza dei lavoratori. Diversi studi hanno dimostrato che la partecipazione ai corsi ha un impatto significativo sulla riduzione degli infortuni sul lavoro.

 

Ad esempio, lo studio condotto dal Center for Construction Research and Training (CPWR) ha analizzato l’efficacia dei corsi di sicurezza sul lavoro nell’industria della costruzione. I risultati hanno rilevato che i lavoratori che avevano completato il corso di sicurezza sul lavoro avevano tassi di infortuni significativamente più bassi rispetto a quelli che non avevano completato il corso.

 

Invece, un altro studio condotto dalla National Safety Council (NSC) ha analizzato l’impatto dei programmi di sicurezza sul lavoro sul ROI delle aziende. In questo caso hanno rilevato che i datori di lavoro che investono in programmi di sicurezza sul lavoro possono ottenere un ROI medio del 53%. Questo significa che ogni dollaro investito in programmi di sicurezza genera un guadagno di 1,53 dollari. Anche l’Università di California, San Francisco (UCSF), ha attestato, attraverso ricerche e studi di settore, che i lavoratori che ricevono una formazione adeguata sulla sicurezza sul lavoro hanno meno probabilità di subire infortuni rispetto a quelli che non hanno ricevuto tale formazione.

18