Krav Maga: tecniche di autodifesa di origine ebraica

293
krav maga tecniche

Si sente spesso parlare del Krav Maga come di un’arte marziale. In realtà questa definizione non è corretta. Si tratta piuttosto di un insieme di tecniche di autodifesa.

Queste tecniche di origine ebraica nascono durante gli anni ‘40, per offrire delle opportunità di sopravvivenza ai militari israeliani. Con il passare del tempo anche gli eserciti di ogni paese del mondo hanno deciso di seguire queste tecniche, che si sono poi diffuse anche alla polizia e ad altre forze dell’ordine.

Non solo, queste tecniche si sono diffuse anche nelle palestre, per offrire a tutti la possibilità di difendersi al meglio. Con il passare degli anni sapersi difendere sta diventando dopotutto fondamentale, dato che le aggressioni in strada sono all’ordine del giorno, aggressioni che possono essere anche molto violente.

Krav Maga, capace di adattarsi ad ogni individuo

Krav Maga tecniche fisse, immutabili, o che si adattano ad ogni individuo? Le tecniche di autodifesa del Krav Maga prevedono una adattabilità alle esigenze di ogni singolo individuo.

Donne e uomini di ogni età possono trovare giovamento quindi in queste tecniche, indicate persino per le persone malate, per chi ha problemi di deambulazione, per coloro che hanno una disabilità che rende i loro movimenti più lenti rispetto ad altre persone. Si tratta di tecniche adatte anche ai ragazzini adolescenti, indicate per eliminare alla radice il problema del bullismo. Persino i bambini piccoli possono trovare in queste tecniche un intenso senso di appagamento. Questo è un bene, perché gli aggressori non guardano in faccia nessuno!

Krav Maga tecniche di allenamento

Durante gli allenarmi di Krav Maga si effettuano degli attacchi simulati, cercando di prendere in considerazione tutte le possibili aggressioni che avvengono per strada, aggressioni quindi a corpo libero con pugni, pedate e mosse di varia tipologia, ma anche aggressioni con armi bianche o con armi da fuoco. Ovviamente si simula anche l’effetto sorpresa, perché è proprio così che la maggior parte delle aggressioni ha luogo, senza che ce ne rendiamo conto e in modo del tutto improvviso.

Il Krav Maga cerca di mettere a frutto l’istinto che tutti noi possediamo, quello di attaccare in caso di pericolo. Si tratta di un istinto che è sempre presente, ma che spesso viene messo a tacere dalla paura, dal credere di non potercela fare.

La paura grazie al Krav Maga invece scompare. È possibile infatti accrescere la propria autostima. Grazie al Krav Maga si diventa più consapevoli di se stessi, delle proprie capacità. In caso di aggressione quindi non si reagisce più sentendosi paralizzati dalla paura. Ci si sente pronti ad affrontare l’evento, consapevoli di potercela fare ad evitare spiacevoli conseguenze.

Krav Maga e la capacità di osservare

Con il Krav Maga non si accrescere solo la propria autostima e la determinazione, ma anche la propria capacità di osservare. Osservare che cosa? Prima di tutto il proprio aggressore, così da capire se ha delle armi, quale sia la sua corporatura, quali siano i suoi punti deboli. In secondo luogo si accrescere la propria capacità di osservare l’ambiente circostante, quell’ambiente in cui potrebbero essere presenti zone molto affollate verso cui dirigersi, zone in cui nascondersi, vie di fuga, oggetti da poter utilizzare per mettere ko il proprio aggressore.

La capacità di osservare migliora grazie al Krav Maga e si velocizza. In pochi istanti infatti una persona allenata con il Krav Maga riesce a captare dall’ambiente le informazioni di cui ha bisogno.

krav maga tecniche

Una nuova forma fisica grazie al Krav Maga

Siamo abituati a pensare che un corso di autodifesa non aiuti a migliorare la propria forma fisica. Non è affatto così. Con il Krav Maga è possibile infatti ottenere uno sviluppo muscolare molto interessante. I muscoli diventano più forti, reattivi e flessibili allenamento dopo allenamento! Inoltre è possibile sviluppare il fiato e la resistenza, utili non solo durante le aggressioni ma anche nella vita quotidiana, per sentirsi più in salute.

Ogni quanto allenarsi

Nelle palestre di solito i corsi di Krav Maga sono disponibili ogni giorno e in più fasce orarie, così da poter andare incontro alle esigenze di ognuno. Ma ogni quanto è bene allenarsi per poter ottenere un beneficio fisico, l’accrescimento della propria autostima e la capacità di difendersi dalle aggressioni al meglio?

È necessario allenarsi almeno una volta alla settimana nel Krav Maga per riuscire a raggiungere questi obiettivi. Con il passare del tempo, è poi possibile aumentare la frequenza di allenamento, anche fino a 3 volte alla settimana. Il consiglio che ci sentiamo in dovere di dare è quello di chiedere sempre al proprio istruttore quale sia il percorso piadatto da seguire.