La ricetta del medico diventa elettronica

208
ricetta elettronica

La lotta alla burocrazia è arrivata anche in campo medico e a beneficiare di questi cambiamenti sono soprattutto i pazienti. La nuova ricetta elettronica oggi non ha più bisogno della sua copia cartacea e basta conoscere il codice univoco per prenotare le visite mediche o acquistare i farmaci prescritti dal medico.

Ma come funziona questa ricetta dematerializzata? Ecco tutto quello che devi sapere a proposito di questa recente innovazione, che ti permette di evitare la fila dal medico e risparmiare tempo.

La ricetta medica che viaggia tramite SMS, Whatsapp e email

Siamo sempre stati abituati a recarci dal medico di famiglia per la prescrizione di visite specialistiche e farmaci. Oggi c’è un’importante novità che devi conoscere e consiste nella nuovissima ricetta elettronica.

Se hai bisogno di un farmaco che necessita di una prescrizione oppure di prenotare una visita specialistica, non hai più bisogno di fissare un appuntamento dal medico e recarti nel suo studio. Infatti, ti basta telefonare allo studio medico per spiegare la tua esigenza e il medico ti comunicherà il codice univoco NRE della ricetta.

Per evitare di sbagliare, puoi farti inviare il codice NRE tramite SMS, email oppure tramite Whatsapp. In alternativa puoi anche farti dettare il codice per telefono, se la tecnologia non è proprio il tuo forte.

Una volta che hai questo codice NRE, cosa devi fare? Per scoprirlo, continua a leggere e conoscerai tutta la procedura passo passo per prenotare le visite e acquistare i farmaci.

Il codice NRE della ricetta elettronica

La particolarità della nuova ricetta elettronica è il codice NRE, un codice alfanumerico di 15 cifre che identifica in modo univoco la ricetta. L’altra novità importante è che questo codice è valido a livello nazionale e non più solo regionale.

Questo significa che con la tua ricetta telematica puoi prenotare le viste e acquistare i farmaci prescritti, anche in una regione diversa da quella di emissione. L’assenza di una limitazione regionale ti offre maggiore libertà e di certo ti semplifica la vita se ti capita di muoverti spesso da una regione all’altra.

Quando devi acquistare un farmaco o prenotare una visita medica, tutto quello che devi fare è comunicare al farmacista o all’operatore di turno il codice NRE e il codice fiscale del paziente. Tutto qui!

La ricetta elettronica non va stampata, anche se puoi sempre richiedere il promemoria cartaceo al tuo medico. Nel promemoria troverai scritto il codice NRE in alto a destra, i dati del paziente e la prescrizione.

La ricetta elettronica ha una validità di 30 giorni se si tratta della prescrizione di un farmaco. Se invece il medico ha prescritto una visita medica o degli esami diagnostici, allora la durata è di ben un anno dalla sua emissione.

I vantaggi della ricetta elettronica

Grazie alla ricetta elettronica hai la possibilità di evitare la fila dal medico, perché basta una telefonata allo studio medico per conoscere il codice NRE. La lunga attesa in sala d’aspetto può quindi essere evitata e corri meno rischi per la tua salute.

In seguito alla pandemia da Coronavirus i medici raccomandano di uscire di casa il meno possibile, in modo da evitare possibili contatti con altre persone. Questa raccomandazione vale soprattutto per le persone anziane o più a rischio, che grazie alla ricetta elettronica possono ottenere la prescrizione medica anche dal divano di casa.

Se poi vuoi evitare anche la fila in farmacia, puoi affidarti ad un servizio di consegna di farmaci a domicilio, offerto da un’azienda specializzata come Farmascooter oppure dalla stessa farmacia. Ti basta comunicare il codice NRE e il codice fiscale all’operatore incaricato, che si recherà in farmacia al posto tuo.

A questo punto non ti resta che attendere la consegna, che rispetta al cento per cento la tua riservatezza. Infatti, soltanto il farmacista viene a conoscenza del contenuto della ricetta e i farmaci ti vengono consegnati dal fattorino in una busta chiusa e anonima.

Tra i vantaggi della ricetta elettronica, abbiamo già ricordato la possibilità di utilizzare la prescrizione in una qualunque regione d’Italia. Scegli quindi con la massima libertà lo specialista da cui vuoi farti visitare, anche se si trova in una regione diversa da quella di emissione.

Grazie alla ricetta elettronica, la semplificazione delle prescrizioni mediche è ormai una realtà!