Posizionarsi sui motori di ricerca grazie ad un consulente Seo

43
Consulente SEO

Posizionarsi sui motori di ricerca è di fondamentale importanza per ogni sito internet, blog, ecommerce. Se il proprio sito infatti compare tra i primi risultati di una ricerca, è molto più probabile che l’utente navighi tra le sue pagine, facendo aumentare il traffico, migliorando la reputazione online e la possibilità da parte del proprietario del sito di farsi conoscere e di veder crescere il proprio business. Ma come riuscire a posizionarsi sui motori di ricerca? Andiamo a scoprire insieme come riuscire in questa impresa e perché sia necessario fare affidamento su un consulente SEO.

Posizionarsi sui motori di ricerca con il fai da te

Coloro che hanno un minimo di dimestichezza con le nuove tecnologie, con le regole che vigono sul web e con le piattaforme software per la creazione di siti possono provare a migliorare la SEO in modo autonomo. Sono anche disponibili plugin che consentono di tenere sotto controllo la qualità della strategia SEO e tutorial e guide online che offrono molte importanti informazioni. Tutto questo è vero, ma possiamo assicurarvi che un consulente SEO riesce ad occuparsi anche di aspetti che a coloro che non sono del settore risultano sconosciuti e piuttosto complessi da comprendere.

Non solo, è necessario ricordare che alcune regole SEO vengono modificate nel corso del tempo. È necessario quindi anche cercare di restare quanto più aggiornati possibile e riuscire a modificare la propria strategia SEO in base a questi cambiamenti.

Consulente SEO

Il primo passo del lavoro di un consulente SEO

Come prime azioni, il consulente SEO si occupa di:

  • Analisi del sito. Questa è senza alcun dubbio la prima attività che un consulente SEO deve mettere in atto, un’analisi della struttura del sito quindi e di tutti i dati Analytics, nonché della Search Console.
  • Analisi dei competitors. Contemporaneamente all’analisi del sito, il consulente SEO porta avanti un’analisi di tutti i siti dello stesso settore che sono riusciti ad ottenere successo, così da capire quali siano le strategie vincenti in quel settore.
  • Scelta delle parole chiave. Un consulente SEO ha il compito di stilare una lista di quelle che sono le parole chiavi più interessanti e più adatte per il posizionamento sui motori di ricerca.

Consulente SEO: ottimizzazione e gestione dei link

Dopo aver capito quali siano le parole chiave su cui fare affidamento per la SEO del sito, un consulente si occupa di:

  • Ottimizzazione SEO del codice HTML, incluso ovviamente anche il markup, così da rendere quanto più visibile possibile il proprio sito.
  • Ottimizzazione SEO dei contenuti delle pagine del sito internet, in modo che sia possibile tramite quei contenuti rispondere alle ricerche più diffuse sui motori di ricerca. Se si tratta di un blog o di un magazine, il consulente SEO si occupa anche di stilare un vero e proprio piano editoriale.
  • Ottimizzazione SEO del sito e della struttura ipertestuale, per un migliore posizionamento.
  • Analisi e controllo dei link in uscita, quelli cioè che dal sito internet puntano verso altri siti.
  • Gestione dei link in entrata, conosciuti anche come inbound link o backlink, quelli cioè che da altri siti puntano verso il sito internet o blog, anche tramite apposite strategie di web marketing e link building.
  • Strategie mirate su Facebook e Instagram che consentano di gestire anche i link in arrivo dai social.
  • Controllo degli algoritmi di Google, che è il motore di ricerca in assoluto più utilizzato al mondo, e loro aggiornamenti.
  • Analisi dei dati delle strategie SEO che sono state messe in atto, per cercare di capire se le strategie stanno portando dei risultati oppure no e quali siano le modifiche che è necessario mettere in atto.

Per un sito in costruzione è tutto più semplice

Le considerazioni che abbiamo appena fatto valgono sia per i siti internet già esistenti che per quelli che invece sono ancora in costruzione. Nel caso di un sito in costruzione, il lavoro del consulente SEO risulta un po’ più semplice. Non deve infatti intervenire su una struttura e su contenuti preesistenti, ma può progettare ex novo una struttura e una mappa di contenuti ad hoc.

Consulenza SEO: in quanto tempo è possibile vedere dei risultati?

È impossibile rispondere a questa domanda in modo univoco. Dipende da caso a caso infatti, dalla strategia che si decide di seguire e anche dal settore in cui si opera. Un sito internet di nicchia, giusto per fare un esempio, avrà molte più opportunità di posizionarsi al meglio sui motori di ricerca grazie ad una buona strategia SEO rispetto ad un magazine che tratta un argomento su cui c’è una grande concorrenzialità. Qualche mese è comunque sempre necessario per riuscire a vedere dei risultati, ma alcuni siti internet potrebbero avere bisogno anche di un anno di tempo per migliorare la propria situazione.