Quante calorie ha un’arancia: Navel, Tarocco, Vaniglia e Sanguinello

306
arancia

Quante calorie ha un’arancia? Questa è la domanda a cui vorremmo di seguito rispondere. Perchè l’arancia, in effetti, è quel frutto che, tutti sanno benissimo, essere un vero e proprio alleato per la salute di ognuno di noi. 

Un concentrato di vitamina C che non solo è in grado di dare una spinta al sistema immunitario, ma contrasta l’invecchiamento e le malattie croniche. Ovvio che le proprietà delle arance non finisco qui, ma puoi sempre continuare a leggerci e accedere al sito:  www.limonechesimangia.it

Le proprietà delle arance

Quante calorie ha un’arancia, non una quantità eccessiva e tra poco lo scoprirai. Le arance sono l’alleato perfetto per contrastare un buon numero di problematiche di vario genere. 

Nello specifico l’assunzione di arancia mantiene in salute: il cuore, la pelle e il sistema immunitario. Inoltre l’arancia è in grado di evitare l’invecchiamento cellulare e le malattie croniche.

Tutto questo è possibile perchè l’arancia ha un gran numero di proprietà che non lo rendono un semplice frutto, ma molto di più. Le arance sono dei frutti molto comuni, sono utilizzate sia come frutto da tavola che per preparazioni di spremute, succhi ed estratti. 

Non molti sono a conoscenza del fatto che l’arancio è nato dall’incrocio tra pomelo e mandarino. Un albero che trova il suo habitat perfetto in zone calde, dove non vi sono forti escursioni termiche. 

Le varietà di arance

Quante calorie ha un’arancia? Per saperlo occorre innanzitutto conoscere questo frutto e come farlo al meglio? Innanzitutto andando a scoprirne le diverse tipologie. In genere vengono suddivise in base al colore della polpa:

  • rossa; 
  • bionda

Oppure in base alle dimensioni: di grandi dimensioni o di piccole dimensioni. 

Ma se invece si vuole prestare attenzione alle diverse tipologie di arancia, allora riconosceremo le seguenti arance. 

  • Navel

Le arance Navel sono dei frutti a polpa bionda, tipiche della regione Sicilia. Si distingue da tutte le altre tipologie di arance semplicemente perchè al suo interno ha un frutto gemello e nella zona inferiore presenta un piccolo ombelico. 

Un’arancia molto succosa e molto dolce. la buccia è ruvida e sprigiona un forte aroma. 

  • Tarocco

Le arance Tarocco sono le vere protagoniste della produzione di arance siciliane, sicuramente sono le arance più conosciute e apprezzate a livello mondiale. Sono considerate arance di grande calibro e si distinguono dalle altre per un livello basso di acidità e un’aroma che ricorda molto quello delle fragole. 

  • Vaniglia

Le arance Vaniglia si contraddistinguono da tutte le altre per il loro sapore dolce e delicato. Un’arancia bionda che nonostante il sapore non ha una quantità eccessiva di zucchero. Il suo gusto particolarmente dolce la rende l’arancia più amata dai bambini. 

Un’arancia che si presta perfettamente al consumo da parte di chi ha problemi di digestione. 

  • Sanguinello

Le arance sanguinello sono la varietà di arancia rossa più apprezzata. La buccia ha un colore arancio intenso con striature rosso, mentre la polpa è rossa con diverse gradazioni di colore. 

Un’arancia molto succosa, spesso utilizzata per la preparazione delle spremute. 

Proprietà e benefici

Le arance se consumate in maniera costante sono in grado di: 

  • ridurre il rischio cardiovascolare; 
  • prevedere i calcoli renali; 
  • aiutare l’assorbimento di ferro; 
  • apportare antiossidanti, antinfiammatori, minerali e vitamine. 

In particolare, buona parte dei benefici che si possono ricavare dalle arance sono dovuti all’alto quantitativo di vitamine: Vitamina C, B1 e B3

Generalmente per poter sfruttare al meglio il benessere dato dalle arance, sarebbe consigliabile consumare il frutto crudo, anche se a volte viene utilizzato per aromatizzare alcuni piatti, anche molto gustosi. 31

A prescindere dalla tipologia di arancia a cui ci si riferisce, in 100 g di arance si possono trovare: 

  • 34 kcal;
  • Proteine 0,7 g;
  • Carboidrati 8 g;
  • Zuccheri 8 g;
  • Grassi 0,2 g;
  • Fibra 1,6 g.

Quante calorie ha un’arancia e quante se ne possono mangiare al giorno

I nutrizionisti tendono a consigliare di assumere 2 porzioni di frutta al giorno per un totale di 300 g composti da 150 g a porzione. Tale regola vale anche per le arance, a meno che non vi siano state apportate delle modifiche alla propria dieta in base al fabbisogno energetico-nutrizionale. 

 

Le arance andrebbero evitate nel caso in cui si soffra di acidità, bruciore di stomaco, reflusso.