Tenda da sole a braccio: ampia copertura, massima privacy

92
Tenda da sole a braccio

 Il mercato oggi offre una vasta gamma di modelli di tende tra le quali scegliere. Tipologie e produzioni che fanno fronte ad ogni esigenza possibile. Ad esempio, scegliere le tende da sole a caduta risolve i problemi di ingombro sui balconi e terrazzi, mentre le pergole bioclimatiche sono perfette per godersi gli spazi aperti durante tutto l’anno. Esiste però  un modello particolare che, grazie a versatilità, praticità e facilità di installazione, si è diffuso molto velocemente: si tratta delle tende da sole a braccio.

Di solito sono realizzate in alluminio, un materiale leggero, duttile e malleabile, ma al tempo stesso molto resistente. Alla struttura principale sono collegati due bracci estendibili che consentono, su richiesta, al tessuto di copertura, di essere arrotolato o srotolato, secondo necessità. Nel corso del tempo i materiali utilizzati e le tecniche di produzione sono andate affinandosi. Questo ha permesso oggi di disporre di una grande varietà di forme, colori, modelli e coperture. Quest’ultime infatti possono essere realizzate in PVC, fibra acrilica, tessuto naturale, o tecnico.

Tende da sole a braccio: la struttura

La struttura portante è in solitamente in alluminio e composta da un rullo avvolgi-tenda (chiamato anche tubo avvolgitore) e da due bracci telescopici, sempre in alluminio, che provvedono a srotolare il tessuto, quando necessario. I bracci possono estendersi totalmente, o solo parzialmente, offrendo una protezione solare graduale.

La qualità dei bracci in questa tipologia di tenda da sole è importantissima. I differenti modelli di bracci disponibili, si classificano in base alla meccanica di trasmissione, vale a dire al meccanismo utilizzato per gestire “i gomiti” (cioè gli snodi) dei bracci stessi. Esistono tre tipi di bracci:

  1. bracci estensibili con catena in acciaio inox
  2. bracci estensibili a doppio cavetto con guaina
  3. bracci Balteus

Tenda da sole a braccio

I primi sono funzionali ed efficaci per far sporgere la tenda al massimo fino a 300 cm. I secondi invece sono semplice e sempre affidabili. Infine i bracci balteus sono estensibili a fascia/cinghia di trasmissione realizzati iniettando una speciale lega di plastica su una serie di cavi pretensionati. Innovative e durevoli, riescono a garantire prestazioni eccezionali, anche fino a 30.000 cicli di apertura e chiusura della tenda.

Resistenza al vento e durevolezza

Una delle caratteristiche principali che una tenda da sole a bracci deve possedere è la capacità di resistere al vento. Lasciare una tenda da sole aperta in presenza di forte raffiche di vento, può non essere una buona idea. Soggette a strappi e lacerazioni, i tessuti di copertura si danneggiano facilmente. Per non parlare poi delle strutture che possono, in alcuni casi, addirittura piegarsi ed essere portate via dal vento.

Per questo motive ogni tenda a bracci è sottoposta ad una specifica prova di resistenza al carico di vento. In base al risultato ottenuto dal test è poi inserita in una delle tre diverse classi stabilite dalla CE:

  • Classe 1 – resistenza ad un vento fino a 28 km/h (corrispondente al vento che agita I rami)
  • Classe 2 – resistenza ad un vento fino a 38 km/h (vento che muove gli arbusti)
  • Classe 3 – esistenza ad un vento fino a 49 km/h (raffiche di vento che smuovono rami di grandi dimensioni).