Tende da sole a caduta: la soluzione ideale per terrazzi e finestre

196
Tende da sole a caduta

Le tende da sole a caduta sono i modelli ideali per coprire balconi, terrazzi e finestre, sia in ambito domestico che commerciale. Facili da montare, economiche e pratiche da usare tutti i giorni, sono selezionate sempre di più come soluzioni ottimali per far fronte a diverse esigenze. Scendendo perpendicolare rispetto all’edificio, sono perfette per ombreggiare senza creare inutile ingombro. Discrete e funzionali offrono una protezione frontale dai dannosi raggi UV, oltre a costituire un elemento altamente decorativo per le facciate e I balconi.

Sul mercato si trovano in diverse forme, colori e dimensioni, come ad esempio è possibile vedere dal ricco catalogo di btgroup.it. Altro grande punto di forza è costituito dalla possibilità di essere realizzate anche in misure estremamente ridotte, tornando così molto comode nella protezione dei piccolo terrazzi laterali.

Tende da sole a caduta: funzionalità ed estetica razionali

I quattro principali vantaggi di una tenda a caduta sono:

  • Prezzo
  • Comfort
  • Estetica
  • Funzionalità

Tende da sole a caduta prezzo

Più economiche di molti altri modelli oggi in commercio (come ad esempio le pergole bioclimatiche, le tende a bracci, o i pergolati con piantane anteriori), sono una grande risorsa alla quale ricorrere per ottenere ottimi risultati spendendo poco. É questo uno dei motivi principali per cui questa tipologia di tenda è molto diffusa ed è acquistata soprattutto per condomini e palazzi. Questi devono infatti ombreggiare moltissime finestre, assicurandosi un buon prezzo e al tempo stesso un’ottima resa finale.

Tende da sole a caduta

Comfort

Il comfort è indiscutibile perché le tende da sole a caduta adempiono pienamente alle diverse funzioni che ogni tenda dovrebbe avere. Proteggono egregiamente dai fastidiosi e dannosi raggi solari, permettono al tempo stesso di avere una corretta circolazione dell’aria e offrono protezione e privacy da occhi indiscreti.

Estetica

L’estetica è sempre molto soggettiva, ma oggi, grazie alla loro grande diffusione, si possono trovare in tantissime diverse forme, colori e dimensioni. Curate fin nei minimi dettagli, sono personalizzabili con differenti tessuti protettivi, colori abbinabili e fantasiosi pattern. Di solito sono acquistate in pendant con il colore della facciata, a contrasto o tono su tono, oppure coordinate con altri elementi architettonici dell’edificio.

Cadendo verticalmente lungo la perpendicolare dei muri, la loro sagoma tende a non deturpare la silhouette degli edifici. Una volta installate sembrano essere parte integrante dell’architettura stessa, un naturale proseguimento della struttura, un elemento senza soluzione di continuità.

Integrandosi così bene nell’ambiente in cui sono installate, sono tra gli elementi decorative-funzionali maggiormente scelti per ombreggiare finestre, porte, porte-finestre, balconi e terrazzi, nelle abitazioni private, come per negozi, uffici, edifici amministrativi, direzionali, ecc…

Funzionalità

La loro funzionalità è legata soprattutto alla facilità di installazione e alla semplicità di utilizzo quotidiano. Le tende da sole a caduta hanno bisogno di essere semplicemente ancorate, nella loro parte superiore, al soffitto, oppure ad una trave, o ad un pergolato. Sono composte da un rullo rigido, collocato nella parte superiore, attorno al quale si arrotola il telo di copertura. Il meccanismo che ne permette la movimentazione è spesso ad azione meccanica, attraverso una molla o un arganello.

Tende da sole a caduta

In molti altri casi invece la movimentazione è automatica, grazie all’impiego di un piccolo, ma potente, motorino, azionato da un pulsante, oppure da remote con un radiocomando.

Il rullo, sul quale si avvolge il tessuto di copertura è spesso protetto all’interno di una struttura più grande e rigida, chiamata “cassonetto”. Per facilitarne l’apertura e aumentare la resistenza al vento, le tende a caduta possono anche avere delle guide laterali. Inoltre, in alcuni casi, per assicurare una migliore gestione e regolazione di luce ed aria, possono avere dei braccetti che permettono alla tenda di sollevarsi con diversi gradi di angolazione.

In questo caso ci sono due possibilità:

  • Il telo di copertura cade inclinato verso l’esterno grazie ai braccetti
  • Il telo cade dritto fino a circa la metà della tenda stessa e poi si inclina verso l’esterno, grazie all’azione esercitata dai braccetti. 

I modelli disponibili online e nei negozi fisici hanno anche la possibilità di aggiungere la mantovana finale. Questa può essere sagomata (solitamente ad onde continue), oppure dritte. Negli ultimi anni però sono prevalentemente scelti i modelli senza mantovana, che terminano senza nulla perché dal design più contemporaneo e minimal.

Come sono strutturate

Come abbiamo detto il richiamo del telo di copertura può essere a molla, ad argano, oppure a motore. L’applicazione è effettuata a parete o soffitto, mediante piastre in alluminio pressofuso. La viteria è solitamente esposta ed è in acciaio inox, estremamente resistente e durevole. La verniciatura della struttura portante è fatta con polveri poliestere e risponde ad elevate standard qualitative.

Alcune tende, dal design molto ricercato, hanno un doppio rullo avvolgitore, adatto sia a telo di copertura estiva, che invernale. Il telo invernale è disponibile semitrasparente ed è inserito nella doppia guida dotata di doppio spazzolino, per riparo supplementare dal vento.

I supporti e gli snodi sono come sempre costruiti in alluminio pressofuso, perché garantiscono un’ottima resistenza e un’elevata qualità estetica. Il profilo terminale è quasi sempre rinforzato, con chiavistelli, perché permette una perfetta tensione del telo. Tutte le guarnizione tendono ad essere realizzate in PVC morbido, adatta agli eventuali dislivelli del pavimento.

Braccetti fissi presentano misure diverse a seconda dei vari modelli e possono arrivare a sporgere diversi centimetri, anche qualche metro. Le tende da sole a caduta possono anche essere arricchite da vari optional, come, ad esempio, il fermo automatica dei braccetti laterali. Tra gli altri optional più comuni ricordiamo anche:

  • cassonetto esterno con viti e spazzolino
  • cassonetto interno con viti spazzolino e piastre
  • frangitratta intermedio per telo invernale
  • motori radio con fine corsa elettronico e riconoscimento degli ostacoli con telecomando
  • motori elettronici con programmazione a pulsantiera e riconoscimento degli ostacoli

Versatilità ed impiego funzionale

Le tende da sole a caduta risultano particolarmente essenziali, non appesantiscono le strutture architettoniche e sono esteticamente piacevoli. Per questo motive il loro impiego è diffuso e funzionale per ombreggiare aree anche piuttosto grandi e assicurarsi il giusto grado di privacy.