Un sostegno psicologico nella vita di tutti i giorni

139
sostegno psicologico

Rivolgersi ad uno psicologo oggi è più normale di quanto non lo fosse qualche anno fa. Nei precedenti decenni, infatti, ricorrere ad un sostegno psicologico, era considerato sinonimo di debolezza, malattia mentale, se non addirittura pazzia. La dottrina della psicologia, relativamente giovane perché nata intorno alla metà del ‘800, ha fatto notevoli passi da gigante nel corso del tempo. Rispetto ad una ventina di anni fa, oggi, rivolgersi ad uno psicologo, piuttosto che ad uno psicoterapeuta, è diventata una necessità normale, accettata da tutti (o quasi). Cercare un sostegno psicologico è un atto di grande forza e intelligenza, che denota una ferrea volontà a migliorare se stessi e la propria situazione.

Benessere fisico e psicologico

Prendersi cura di se stessi, oggi, non significa solo fare sport, andare in palestra e allenarsi tutti i giorni. Il benessere di un individuo passa anche e soprattutto dalla mente. Per questo motivo chi decide di rivolgersi ad un professionista della sanità mentale, lo fa perché si rende conto della necessità di cambiare, in meglio, una determinata situazione. Quindi, non solo allenamento e cura del corpo, ma anche la mente va curata, seguita ed allenata alle situazioni della vita.

Cosa può fare per noi uno psicologo

Nel momento in cui sentiamo di vivere una situazione in modo sbagliato, oppressivo ed incerta, prendere il coraggio a due mani e rivolgersi ad un professionista che possa aiutarci, è sinonimo di vero coraggio e consapevolezza. Uno psicologo può essere utile a molte persone e in tantissime situazioni. Dal sostegno individuale a quello di coppia, dall’aiuto alla genitorialità fino al supporto familiare. Qualunque sia la situazione che ci troviamo a fronteggiare, senza sapere come fare, uno psicologo può intervenire per mostrarci un diverso punto di vista. Grazie al suo supporto è possibile imboccare la strada giusta e proseguire sul cammino che porterà al raggiungimento sicuro del traguardo prefissato.

Un sostegno psicologico professionale

Lo psicologo agisce attraverso l’ascolto, la relazione e l’empatia con il soggetto. Con questi strumenti individua il o i problemi. Una volta capito quale possa essere il nodo della questione, fissa degli obiettivi assieme all’assistito e, attraverso l’attivazione e il potenziamento delle risorse necessarie a far fronte alla situazione, indirizza sulla strada giusta il paziente. Durante i colloqui con uno psicologo viene favorita l’autostima, promossa la consapevolezza delle situazioni vissute e incentivata l’auto efficacia per risolvere da soli i nostri problemi.

Sostegno alla genitorialità

Anche in questo campo uno psicologo può essere di grande aiuto. Per motivi diversi i genitori possono vivere delle difficoltà nel loro ruolo genitoriale. In questi casi lo psicologo lavora a rafforzare l’autonomia e le competenze genitoriali, per migliorare le relazioni con i figli. Vengono analizzati e studiati gli stili educativi, comunicativi e relazionali. L’obiettivo è quello di fornire un supporto concreto ai genitori che soffrono situazioni nelle quali possono sentirsi inadeguati o non all’altezza.

sostegno psicologico

Sostegno familiare

La famiglia è il luogo più sicuro e al tempo stesso, più insicuro, nel quale poter vivere. Crea certezza, ma anche tanta instabilità. Per questo motivo vivere nel modo giusto le relazioni familiari può richiedere uno sforzo insostenibile da soli, per molte persone. Anche in questo caso, però, è sempre possibile rivolgersi ad un medico psicologo, che può, attraverso un sostegno psicologico, accompagnare e sostenere la famiglia che sta vivendo un momento di crisi. Ridefiniti i confini relazionali e i ruoli all’intero del nucleo familiare, vengono attivate nuove strategie comunicative al fine di ristabilire l’equilibrio perduto.

Sostegno di coppia

La coppia, come la famiglia, rappresenta una grandissima risorsa, ma può anche essere sinonimo di situazioni insidiose impossibili da affrontare da soli. Sempre per questo motivo trovare il coraggio di rivolgersi ad uno psicologo, può essere la soluzione a molti problemi assillanti. Il professionista aiuta a comprendere ed affrontare la crisi di coppia. Ridefinisce i bisogni e le aspettative di ciascun membro e aiuta a stabilire i confini interni ed esterni della coppia. Si tratta di un valido aiuto per risolvere i problemi comunicativi e relazionali.

Mai disperare

Concludendo, possiamo affermare che per prendersi cura del benessere mentale è sempre possibile rivolgendosi ad un professionista come un medico psicologo o psicoterapeuta riconosciuto. Chiedere aiuto è sinonimo di forza di volontà e il primo passo verso la soluzione delle difficoltà che possono affliggere ognuno di noi.