Viaggiare con i bambini: ecco cosa portarsi sempre dietro

30

Viaggiare con i bambini può sembrare complicato, ma non bisogna scoraggiarsi. Spesso i genitori alle prime armi si chiedono che cosa mettere in valigia per affrontare lo spostamento da casa e garantire tutti i comfort ai bimbi. 

 

Per cominciare è necessario avere presente che anche i più piccoli hanno i loro limiti da rispettare, che siano neonati o più grandi, non bisogna forzare troppo il loro stile di vita, ma piuttosto abituarli gradualmente al cambio di città e dimora. 

 

Importante ad esempio non fare un viaggio troppo lungo oppure non fargli cambiare il fuso orario, ma una cosa certa è che bisogna avere con sé tutto ciò che può servire per ogni evenienza e se qualcosa manca la si può acquistare da www.idealbimbo.it per evitare che la vacanza provochi traumi al bambino e problemi ai genitori. 

 

Viaggiare con i bambini piccoli: che vestiti portare 

Se si parte in estate non si può assolutamente dimenticare di avere un pigiama, magliette, pantaloni, body e una giacca leggera. Bisogna avere anche una felpa o un maglione con il cappuccio (se in albergo c’è aria condizionata o perché sicuramente ci si reca in luoghi con aria condizionata) e infine sandali o scarpe a seconda dell’esigenza del bambino e costumi da bagno. 

 

Non bisogna dimenticare alcuni accessori utili come bandana per coprirlo dal sole e copertina abituale, oppure una sciarpa leggera che si può usare come telo. 

 

A partire dai 4-5 anni è utile che il bambino abbia uno zainetto che si preparerà e trasporterà da solo, per imparare ad avere cura delle sue cose e portarle con sè. 

In viaggio con i bambini: oggetti utili 

Ci sono inoltre accessori che non si possono dimenticare sia per viaggi brevi che per quelli più lunghi. Ovviamente possono variare a seconda dell’età, come il  biberon e il ciuccio (se lo usa ancora). Poi pannolini, biscotti o snack.

 

 Per la detersione si può optare per salviette umidificate o spugna, una bottiglia d’acqua. Per passatempo si può scegliere di portare il gioco preferito, fiabe, il doudou, la copertina e soprattutto creare una bella playlist con le canzoni da bambino da lui preferite. 

 

Se andate in zona mare è opportuno portare dei teli mare su misura, braccioli e ciambelle e anche giochi gonfiabili. Se l’albergo è dotato di piscina anche una cuffia sarebbe l’ideale. Occhiali da sole protettivi, tantissimi costumi anche per ricambio se indossa ancora il pannolino, burro cacao, borotalco e spray per le punture di insetto. 

 

In montagna sarebbe opportuno portare le stesse cose intime, ma qualche maglietta a lunghe maniche anche in estate, un giubbino tipo k way e pantaloni lunghi con scarpe chiuse.

Come giochi dipende dall’età potrebbe andare in bici o in giro col triciclo, oppure un pallone e un aquilone. 

 

Come oggetti non ci si deve dimenticare mai di ciucci e biberon di ricambio. Bisogna portare il passeggino e la sediolina come minimo, in alternativa anche il marsupio e il sediolino da tavolo. 

 

Viaggiare con i bambini all estero

Se andate con i bambini all’estero è opportuno portare con voi la tessera sanitaria, inoltre potrebbe essere opportuno avere un’assicurazione sanitaria e accertarsi che tutte le vaccinazioni siano state fatte. 

In aereo  c’è una regola precisa che riguarda l’introduzione dei liquidi, il massimo che si può portare con il bagaglio a mano è di 100 ml. Il contenitore inoltre dovrà essere inserito in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20). 

 

 Per ogni passeggero sarà permesso il trasporto di un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Alcune cose però possono essere trasportate al di fuori del sacchetto come: 

  • le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici
  • gli omogeneizzati

Non ci sono invece limiti per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva (quello consegnato al check-in per essere ritirato nell’aeroporto di destinazione).

 

Come medicinali è opportuno portare i soliti tipo termometro, supposte di glicerina, medicine per febbre, influenza, otite, dentizione, un collirio per le congiuntiviti, fermenti lattici,, pomate per ustioni.